Panpolenta

Ricordo molto bene, quando ero bambino, e la vicina di casa di nome Anna ci preparava spesso il panpolenta. E’ diventato uno dei sapori più buoni della mia infanzia, avete presente quando sentite un profumo che vi fa affiorare ricordi lontani? beh questo è ciò che provo ogni volta che addento una fetta di questo buonissimo dolce. L’ingrediente principale è la farina di mais.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Dosi per: 1 panpolenta

 

Ingredienti 
200 gr di farina di mais
100 gr di farina
100 gr fecola di patate
100 gr di farina di mandorle
200 gr di burro
300 gr di zucchero
5 uova
1 bacca di vaniglia
1 bustina di lievito per dolci

  1. Per prima cosa imburriamo e infariniamo lo stampo. Accendiamo il forno statico a 180°C.
  2. Setacciamo tutti gli ingredienti in una ciotola.
  3. In una seconda ciotola sbattiamo con le fruste elettriche il burro (a temperatura ambiente) con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungiamo le uova uno alla volta.
  4. Con un coltellino incidiamo la bacca di vaniglia e preleviamo i semi all’interno. Aggiungiamo i semi al composto e amalgamiamo bene. Aggiungiamo tutti gli ingredienti secchi e lavoriamo il composto per amalgamare il tutto.
  5. Versiamo il composto all’interno dello stampo e inforniamo in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 60 minuti (verifichiamo sempre la corretta cottura infilando uno stuzzicadenti al centro del panpolenta; dovrà venir fuori asciutto).


Consigli: Il panpolenta si conserva diversi giorni coperto da una campana o in un contenitore ermetico.

 

Comments

comments

Tags from the story
,
Leggi di più Alessandro Zaccaro

Ciambella al cacao soffice

La ciambella al cacao soffice è ottima per la prima colazione! La...
Leggi di più

2 Comments

    • Ciao Lucia,
      grazie per il commento 🙂 il Panpolenta è senza dubbio uno dei miei preferiti dolci da inzuppare nel latte la mattina o da gustare il pomeriggio con un tè.

      Un saluto e alla prossima ricetta! Buon weekend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *