Filetto alla Wellington

Il filetto alla Wellington è la ricetta perfetta per un secondo piatto per il pranzo di Natale o per il cenone di fine anno.

Il filetto alla Wellington è un secondo piatto di carne perfetto per le occasioni importanti come ad esempio il pranzo di Natale o il cenone di fine anno. Il taglio di carne è quello più tenero e cioè il filetto di manzo il quale viene generalmente diviso in tre parti testa, cuore e coda. Le bistecche di filetto per le preparazioni in padella vengono ricavate dalla Testa del filetto, dal cuore si ricavano le Chateubriand o i tournedos ottime per essere cotti sulla griglia. I file mignon destinati a cotture in padella vengono infine ricavati dalla coda del filetto.
La ricetta è di difficoltà media e richiede un po’ di tempo per essere preparata ma il risultato finale sarà davvero ottimo!
La carne, di ottima qualità andrà dapprima sigillata a fiamma viva e poi cosparsa di senape. Va poi preparato un pesto di funghi che andrà ripassato in padella per eliminare l’umidità in eccesso e renderlo ancora più denso. I passaggi successivi serviranno ad assemblare il tutto. La carne infatti andrà avvolta nel prosciutto e nel peso di funghi e infine avvolta nella pasta sfoglia per terminare la cottura in forno.
Il filetto alla Wellington è anche un intramontabile classico che il celebre chef Gordon Ramsay serve sempre nei suoi ristoranti. Il filetto alla Wellington è anche conosciuto come Filetto in Crosta proprio perchè avvolto nella pasta sfoglia.

I segreti per preparare un’ottimo Filetto alla Wellington sono tre:

  1. Sigillare la carne a fiamma viva
  2. Utilizzare prodotti di ottima qualità
  3. Far evaporare l’acqua dal peso di funghi

Guarda altre sfiziose ricette di secondi piatti a base di carne:
Saltimbocca alla romana (aromatizzati all’arancio)
Spezzatino alla paprica (gustoso e tenerissimo)
Battuta di diaframma con albicocche (ottima durante il periodo estivo)

Filetto alla Wellington

Filetto alla Wellington

Stampa Pin
Preparazione: 1 h
Cottura: 25 min
Tempo totale: 1 h 25 min
Porzioni: 4 persone

INGREDIENTI

  • 800 g di filetto di manzo
  • 150 g di prosciutto di San Daniele
  • 250 g di funghi champignon
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • Senape q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • 2 tuorli

PROCEDIMENTO

  • Per preparare il filetto alla Wellington per prima cosa saliamo e pepiamo un filetto intero di manzo da 800gr.
    Filetto alla Wellington - Salare e pepare
  • Sigilliamolo poi su tutti i lati su una padella rovente con olio evo (questa operazione farà in modo che i succhi della carne rimangano al suo interno).
  • Poniamo quindi il filetto su un piatto e spennelliamo con della senape mentre è ancora caldo.
    Filetto alla Wellington - Cospargere con senape
  • In un frullatore, tritiamo i funghi champignon con un pizzico di sale, uno spicchio d’aglio.
    Filetto alla Wellington - Tritare i funghi
  • Poniamo il trito di funghi su una padella e lasciamo evaporare l’acqua di vegetazione per qualche minuto. Aggiungiamo del timo fresco e lasciamo raffreddare completamente. Quando tutti gli ingredienti saranno a temperatura ambiente potremo assemblare il filetto alla Wellington.
  • Cominciamo ponendo uno strato di pellicola per alimenti sul tagliere, poggiamo su di esso le fette di prosciutto di San Daniele creando uno strato sovrapponendo leggermente le fette.
    Filetto alla Wellington - Stendiamo il prosciutto
  • Sopra di esso spalmiamo il trito di funghi e livelliamo con un cucchiaio
    Filetto alla Wellington - Poniamo i funghi sul prosciutto
  • Aggiungiamo il filetto di manzo e iniziamo ad avvolgere il tutto su se stesso. Facciamo una leggera pressione con le mani e continuiamo ad arrotolare finché non sarà ben sigillato.
    Avvolgiamo tutto nella pellicola in maniera ben salda e arrotoliamo i lembi esterni per dare una forma cilindrica perfetta al nostro preparato.
    Poniamo quindi in frigorifero per 15 minuti.
  • Ricopriamo il nostro tagliere con della pellicola alimentare e srotoliamoci sopra la pasta sfoglia. Adagiamo sopra il filetto avvolto nei funghi e nel prosciutto privandolo della pellicola.
    Arrotoliamo la pasta sfoglia intorno alla carne e facciamo sovrapporla per un paio di centimetri. Eliminiamo la pasta in eccesso e facciamo aderire bene.
    Il filetto dovrà essere ben sigillato.
    A questo punto avvolgiamo di nuovo il tutto nella pellicola alimentare per dargli una forma perfetta. Poniamo in frigorifero per 15 minuti.
  • Spennelliamo con del tuorlo d’uovo la superficie della pasta soglia, decoriamo la superficie con il dorso di un coltello. Aggiungiamo una spolverata di sale ed inforniamo a 200°C per 30-40 minuti (la cottura dipenderà dallo spessore del filetto).
  • Sforniamo e lasciamo intiepidire per almeno 10 minuti prima di tagliare. Affettiamo e serviamo il filetto alla Wellington accompagnato da patate dolci al forno.
    Filetto alla Wellington - Sforniamo e lasciamo riposare

CONSERVAZIONE

Il filetto alla Wellington va preparato e consumato in breve tempo per poterlo gustare al meglio.

Ricetta realizzata in collaborazione con Umbria Tourism

Comments

comments

Tags from the story
, , ,
Leggi di più Alessandro Zaccaro

Marmellata di fichi

La marmellata di fichi è una vera prelibatezza, una delle mie preferite in assoluto. Questa...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *