Castagnole al cucchiaio

Soffici e fragranti le castagnole al cucchiaio sono perfette per essere condivise!

Le castagnole possono essere preparate in differenti modi. Queste che ti propongo oggi sono le “Castagnole al cucchiaio”.
Vengono chiamate così perchè l’impasto è molto morbido e viene porzionato con l’uso di due cucchiai.

Differentemente dalle castagnole che vengono lavorate a “gnocchetto” (che quindi richiedono una quantità di farina superiore) le castagnole al cucchiaio rimangono soffici e fragranti per qualche giorno.

La buccia grattugiata di arancia e limone donano a questo dolce un’aroma inconfondibile.
Gli ingredienti sono molto semplici e sicuramente li avremo già in dispensa per cui non ci resta che prepararle!

Come ottenere delle castagnole morbide, friabili e leggere ma soprattutto non unte?

Il segreto per ottenere delle ottime castagnole al cucchiaio è la loro cottura.
Muniamoci di termometro da cucina per verificare la temperatura dell’olio di arachidi per la frittura.
Montiamo bene le uova con lo zucchero perchè più l’uovo sarà montato più la castagnola sarà soffice.

Il segreto per una cottura asciutta e dorata (le castagnole in questo modo non assorbono l’olio di cottura) è quello di far arrivare l’olio ad una temperatura di circa 150-160°C e mantenere questa temperatura costante in modo che si cuociano adeguatamente all’interno senza scurire eccessivamente all’esterno.

Le castagnole al cucchiaio vanno cotte un po’ per volta, considera che quando tuffiamo l’impasto nell’olio bollente avviene uno scambio di temperatura e quindi l’olio abbasserà la sua temperatura per trasferirlo all’impasto stesso.
Poichè le castagnole al cucchiaio sono dolci fatti in casa, non saranno sicuramente perfetti esteticamente. Si formeranno infatti dei classici “cornetti” che, qualora vorrai, potrai eliminare una volta intiepidite.
Se invece vuoi ottenere delle castagnole al cucchiaio che siano perfette esteticamente, ti suggerisco di utilizzare una saccapoche per colare l’impasto nella pentola con l’olio.

I segreti per ottenere delle ottime castagnole al cucchiaio sono tre:

  1. Montare bene le uova con lo zucchero.
  2. Lasciar lievitare l’impasto.
  3. Cuocerle adeguatamente in olio caldo intorno ai 150-160°C.

Guarda anche altre buonissime ricette:
Cioccolatini Limone e zenzero (un’esplosione di sapore)
Crostata meringata al limone (altra ricetta super golosa per gli amanti del limone)
Chiffon cake al limone (dal gusto leggero)


castagnole al cucchiaio di fancy factory alessandro zaccaro

Castagnole al cucchiaio

Stampa Pin
Preparazione: 15 min
Cottura: 30 min
Tempo totale: 45 min
Porzioni: 30 castagnole

INGREDIENTI

Per le castagnole

  • 4 uova
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di latte
  • 4 cucchiai di acqua
  • 4 cucchiai di liquore tipo Mistrà
  • 8 cucchiai di olio di semi di girasole
  • 15 cucchiai di Farina circa
  • ½ bustina di lievito per dolci

Per la cottura

  • 2 lt di olio di arachidi

Per guarnire

  • Miele
  • Scorza grattugiata di arancia e limone

PROCEDIMENTO

  • Per preparare delle castagnole al cucchiaio soffici e fragranti iniziamo sbattendo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.
  • Aggiungiamo la scorza grattugiata dell’arancia e del limone.
  • A questo punto misceliamo tutti gli ingredienti liquidi (latte, acqua, liquore, olio, succo di arancia, succo di limone) e inseriamoli nella ciotola con il composto uova-zucchero.
  • Continuiamo a mescolare con delle fruste elettriche.
  • Aggiungiamo la farina setacciata insieme al lievito e mescoliamo delicatamente con una spatola facendo movimenti dal basso verso l’alto.
  • Il composto dovrà essere liscio e abbastanza denso. Se necessario aggiungere più farina.
  • Copriamo e lasciamo riposare per almeno 30 minuti a t.a.
  • Riscaldiamo l'olio di arachidi in una pentola dai bordi alti. Controllando la temperatura con un termometro da cucina, l'olio dovrà raggiungere i 150-160°C. Tuffiamo quindi il primo cucchiaio di impasto e mano mano tutti gli altri.
  • Le castagnole dovranno dorarsi esternamente. Con una schiuarola andiamo a girarle di tanto in tanto e poi preleviamole dall’olio scolandole accuratamente e ponendole su un vassoio con della carta assorbente.
  • Finito di cuocere tutto l'impasto, cospargiamo le castagnole con miele, scorza di arancia e di limone.

CONSERVAZIONE

Le castagnole al cucchiaio possono essere conservata in un contenitore a chiusura ermetica per un paio di giorni. Sono ottime consumate appena dopo averle prepararte.

Se stai cercando un termometro da cucina per controllare la temperatura dell’olio prima della cottura, ti suggerisco di prendere questo:

Comments

comments

Leggi di più Alessandro Zaccaro

Un weekend a Berlino, da Alexanderplatz al Führerbunker.

Berlino non “ti arriva” subito, bisogna prendersi il tempo di viverla e scoprirla…...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *