Agnello in fricassea

L’agnello in fricassea è un tipico piatto della cucina Umbra che si prepara solitamente durante la Pasqua.

Potete togliere tutto agli Umbri durante la Pasqua ma non l’agnello, soprattutto l’agnello in fricassea tipico di questa parte d’Italia. La fricassea altro non è che la cottura della carne con olio ed erbe aromatiche in casseruola alla quale vengono poi aggiunte uova miscelate con il limone. L’aggiunta di uova e limone eliminano dalla carne il sapore di “selvatico” rendendo questo piatto davvero gustoso e delicato al palato.

I segreti per preparare un’ottima Fricassea di agnello Umbra sono essenzialmente due:

  1. Far rosolare per bene la carne d’agnello a fiamma alta
  2. Sfumare con dell’ottimo vino bianco
  3. Aggiungere abbondante finocchietto selvatico per aromatizzare il piatto.

Guarda altre sfiziose ricette di secondi piatti a base di carne:
Saltimbocca alla romana (aromatizzati all’arancio)
Spezzatino alla paprica (gustoso e tenerissimo)
Battuta di diaframma con albicocche (ottima durante il periodo estivo)

Agnello in fricassea ricetta tipica Umbra di Fancy Factory Alessandro Zaccaro
Fricassea di agnello ricetta tipica Umbra di Fancy Factory Alessandro Zaccaro

Agnello in fricassea Umbro

L’agnello in fricassea è un secondo piatto che non può di certo mancare sulla tavola di Pasqua Umbra! Facilissima da preparare e dal sapore inconfondibile!
Stampa Pin
Preparazione: 15 min
Cottura: 45 min
Tempo totale: 1 h
Porzioni: 2 Persone

INGREDIENTI

  • 1 Kg di Agnello polpa e costine
  • 1 cipolla dorata di Cannara
  • 1 spicchio d’aglio
  • Succo di 1 limone
  • 2 uova
  • Olio EVO D.O.P. Umbria Colli Orvietani
  • Sale e pepe q.b.
  • Finocchietto q.b.
  • 50 gr di pecorino del Subasio
  • 1 bicchiere di vino Montefalco bianco

PROCEDIMENTO

  • Per preparare l’agnello in fricassea facciamo scaldare 50ml di Olio EVO D.O.P. Umbria – Colli Orvietani in un tegame insieme allo spicchio di aglio e alla cipolla tagliata sottile. Facciamo soffriggere a fiamma media per qualche minuto.
    Agnello in fricassea - il soffritto
  • Aggiungiamo l’agnello e facciamo rosolare a fiamma vivace girando spesso. Sfumiamo con il vino bianco e aggiungiamo sale e pepe. Abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per 20-30 minuti (la cottura dipenderà dallo spessore della carne).
  • Aggiungiamo le uova sbattute con il succo del limone e il pecorino del Subasio. Lasciamo cuocere qualche istante continuando a mescolare il tutto e lasciamo addensare l’uovo.
    Agnello in fricassea - Aggiungere uova e limone
  • Aggiungiamo abbondante finocchietto selvatico e servire l’agnello in fricassea ben caldo.
    Agnello in fricassea - Aggiungi il finocchietto selvatico

CONSERVAZIONE

L’agnello in fricassea può essere conservato in frigorifero per 2-3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica. Scaldare all’occorrenza.

Ricetta realizzata in collaborazione con Umbria Tourism

Fricassea di agnello ricetta tipica Umbra di Fancy Factory Alessandro Zaccaro

Comments

comments

Leggi di più Alessandro Zaccaro

Pane in pentola – semi integrale con licoli

Dopo aver sperimentato vari impasti, varie farine, vari metodi di cottura, oggi...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *